Ciaspolate nel parco dell’Appennino

Dolci pendii assolati, fitti boschi e calanche: in questo contesto nacquero alcune delle testimonianze artistiche più significative del periodo rinascimentale, ed è sempre qui che tra itinerari storici, culturali e naturalistici, sorge La Locanda Le Due Querce, chiusa per il periodo invernale fino a Pasqua.

Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano

Una sorpresa tutta da gustare, grazie alle molteplici iniziative che la zona propone ai suoi avventori e alle numerose proposte del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, dal 2015 Riserva dell’Uomo e della Biosfera UNESCO.
Nella nuova area a tutela, che coinvolge i comuni di Busana, Castelnovo Nè Monti, Collagna, Ligonchio, Ramiseto e Villa Minozzo, oltre ad attività didattiche per tutti e manifestazioni, è possibile partecipare ad escursioni, passeggiate a cavallo, sessioni di nordic walking e racchette da neve.

Appennino Tosco-Emiliano sulle ciaspole

Per godere della neve fresca, non c’è niente di meglio della ciaspolata di sabato 28 gennaio. ‘La notte buia’ è l’occasione locanda-due-querce-ciaspoleideale per conoscere le bellezze del parco, sotto un cielo pieno di stelle. Mentre per assaporare il meglio della tradizione, non resta che partire alla volta della ‘Ciaspolenta’, programmata per domenica 29 gennaio e domenica 19 febbraio. Una ciaspolata godereccia con partenza Villa Minozzo, resa famosa dalla presenza degli impianti di risalita. La passeggiata permetterà di entrare nel cuore dell’area protetta e premierà i suoi partecipanti con un pranzo tipico a base di polenta locale.

A seguire, in questa stagione incantata potrete partecipare all’escursione ‘Abetina in ciaspole’ di domenica 5 febbraio. Per raggiungere l’Abetina Reale si parte da Civago, la frazione di Villa Minozzo che si estende nel punto più interno della valle del Dolo, uno degli scorci più suggestivi del reggiano. Località di montagna molto apprezzata già negli anni Venti, è divenuta la prima stazione sciistica dell’Appennino nei primi anni Sessanta.

Ciaspolate notturne

Con ‘Ululando alla luna‘, avrete la possibilità di godere di un’emozionante tour sotto la luna, in programma sabato 11 febbraio con partenza da Villa Minozzo. Un itinerario fuori dal comune, da trasformare in un week-end romantico con ‘Lunata’ (da sabato 11 febbraio a domenica 12 febbraio). Ma sarà ‘Ciaspolata sotto la luna piena’ a permettervi di ammirare l’incantevole foschia che avvolge il lago Calamone e i boschi di faggi imbiancati che circondano Monte Ventasso.

Carnevale sulle ciaspole

In occasione del Carnevale, adulti e piccini sono attesi alla ‘Ciaspolata Mascherata!’ con partenza da Ventasso, un’escursione con le ciaspole illuminata dalla luna piena, organizzata grazie al sostegno della storica campagna Nevediversa di Legambiente. Mentre domenica 26 febbraio si ritorna a Villa Minozzo per la ‘Ciaspotortellata’, un’allegra scampagnata a base di leccornie fatte a mano.