Il Palazzo Ducale nella meravigliosa città di Modena

Per non far mancare nulla ad un fantastico soggiorno in cui relax ed escursioni possono unirsi piacevolmente, La Locanda Le Due Querce ha pensato di proporti una fantastica visita nella città di Modena.
Il Palazzo Ducale, meta eccezionale per trascorrere una giornata immersi nella storia e nella natura, è stato sede della Corte Estense tra il Seicento e l’Ottocento e dal 1861, celebre anno dell’Unità di Italia, ospita la prestigiosa Accademia militare.

La bellezza e la struttura dell’edificio

La ricostruzione dell’edificio risale al 1634, nel luogo in cui vi era un antico castello eretto nel 1291 da Obizzo d’Este e posto ai limiti della città. La maestosa facciata, alleggerita dal gioco cromatico dei marmi è stata recentemente restaurata ed è caratterizzata da due torrioni laterali e da quello centrale, di più ampie dimensioni.
La posizione delle statue sulle facciate non è casuale e permette allo spettatore di compiere un vero e proprio percorso storico: le opere seicentesche sono posizionate da destra al centro; risalgono invece al primo novecento quelle a sinistra, a opera di di Giuseppe Graziosi.

Le-Due-Querce-palazzo-ducalePer procedere con la visita del Palazzo Ducale, dalla porta centrale si può accedere al Sacrario, la cui inaugurazione è avvenuta per opera di Vittorio Emanuele III nel 1929. È possibile osservare alcuni reperti storici anche sulle pareti, su cui sono stati incisi i nomi dei soldati caduti in seguito alle varie guerre per la difesa della patria, l’Italia.
Il palazzo è rimasto incompiuto per un lungo periodo di tempo e fu completato soltanto nel corso dell’Ottocento.

Secondo alcuni esperti si è guadagnato il titolo di primo esempio barocco in Europa, grazie al suo aspetto imponente e ricco di elementi artistici e storiografici. Oltre al fascino dell’edificio, vi è il cortile: quadrangolare, ricco di elementi architettonici tra cui le serliane, grazie alle quali è possibile ammirare archi a tutto sesto, affiancati da due aperture sorrette da un architrave. A sinistra si può accedere al maestoso scalone d’onore, con rampe che si avvitano in una salita quadrata, sui muri della quale si notano statue provenienti da villa d’Este a Tivoli. Si presume che fu realizzato per essere percorribile anche a cavallo.

Come accedere al Palazzo Ducale

Hai la possibilità di accedere al Palazzo Ducale grazie ad una visita guidata, prenotabile presso l’ufficio IAT di Piazza Grande, oppure online. Il percorso guidato ha inizio dal Cortile d’Onore, caratterizzato da un ampio atrio e continua nel Museo dell’Accademia. Potrai ammirare il salone da ballo, la sala del trono e il salottino dorato.

I quadri che oggi si possono vedere all’interno sono di proprietà dell’Accademia Militare e della Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Modena e Reggio Emilia.
Recentemente essi sono stati selezionati e riposizionati in base a precisi requisiti storici e caratteri militari.
Gli autori più ricorrenti sono ritrattisti del XIX secolo quasi sempre insegnanti presso l’Accademia Atestina di Belle Arti di Modena, incaricati ad eseguire ritratti di famiglia.

Non perdere l’occasione di visitare il Palazzo Ducale e la meravigliosa città di Modena.

Contattaci per maggiori informazioni, sapremo rendere il tuo soggiorno unico e speciale!