L’autunno in appennino: salame fiorettino, castagna, vino

La zona degli Appennini offre una vasta gamma di prodotti enogastronomici di primissimo livello. Infatti la zona di Reggio Emilia permette di gustare delle ottime pietanze tipiche della tradizione popolare. Uno dei prodotti più saporiti e che ogni anno attira tantissimi esperti ed appassionati di enogastronomia è il salame fiorettino. Si tratta di una tipologia di salame tipico del territorio reggiano e che deve il suo nome al tipo di lavorazione che viene effettuata: infatti, l’insaccatura subisce un procedimento che richiude quello che diventerà salame dando una forma simile a quella di un fiore.

Ma sicuramente anche la castagna rientra tra i prodotti tipici dell’Appennino reggiano e può essere gustata al naturale o cucinata in diverse pietanze. Infatti a Reggio Emilia e provincia ci sono una serie di feste che permettono di assaggiare piatti prelibati a base di castagne.

locanda-le-due-querce-castagnaIndubbiamente non possiamo scordare che questo territorio è luogo di produzione di vino di primo livello: uno dei migliori a livello nazionale è il lambrusco che può accompagnare molto bene pietanze a base di carni e salumi. Come non menzionare anche il Pan del Re, ovvero un tipo di pane che rispetta la tradizionale metodica di lavorazione diffusa nel corso dei secoli.

A Reggio Emilia e nella sua provincia, si può partecipare a diversi eventi che permetteranno di gustare piatti e prodotti tipici di questo territorio molto fertile dal punto di vista enogastronomico.

Senza dimenticare che ci sono diversi eventi che riguardano la castagna nel periodo della prima metà di ottobre. Infatti il 9, 16 e 23 ottobre a Marola – Carpineti si terrà la Festa della Castagna di Marola, con il padellone record per le caldarroste, vin brulè, il “tour della castagna” per i bimbi e un’entusiasmante rievocazione storica. Il 16 ottobre, invece, per chi ha voglia di una piacevole degustazione di prodotti tipici e vini c’è la Sagra di Ottobre che come ogni anno si terrà a Gualtieri, sempre nella provincia reggiana.